Commento di A. Dipace, Direttivo SIPeM

 

“Supportare l’inclusione di materie artistiche e umanistiche nella formazione dei professionisti della salute per migliorare le loro competenze cliniche, individuali, e di comunicazione”. Ecco la politica formativa suggerita dall’organizzazione mondiale della sanità in una recente review di più di 900 lavori scientifici, incluse sintesi di letteratura (fino a coprire più di 3000 studi complessivi) sull’impatto di interventi in ambito sanitario che includano aspetti relativi all’arte e alle discipline umanistiche (WHO 2019, pg 56, traduzione nostra).

In occasione della realizzazione del primo master in Medical Humanities realizzato dall’Università di Modena e Reggio Emilia in collaborazione con SIPeM, facciamo il punto su quanto sottolineato dall’OMS con Anna Dipace, associato di pedagogia sperimentale e responsabile scientifico del master.

 

“L’Organizzazione Mondiale della Sanità evidenzia qualcosa che, per chi si occupa di formazione del personale sanitario, è al tempo stesso già noto da tempo ma anche una sfida molto attuale da affrontare nella concreta realizzazione dei nostri percorsi formativi.

L’apprendimento non può prescindere dalla componente affettiva ed emotiva, e le discipline umanistiche ci permettono di attivare le risorse del discente per una formazione più coinvolgente e rispondente alle sue esigenze; allo stesso tempo, la revisione sottolinea come l’utente del sistema sanitario abbia bisogno di una proposta che lo veda come un individuo in senso biopsicosociale più che come un “corpo da aggiustare”.

Quindi, partire da una didattica centrata sul discente in ambito formativo, per arrivare a una medicina più centrata sulla persona nella pratica professionale.”

 

Qui il link alla proposta formativa UNIMORE-SIPeM sulle medical humanities, che include corsi di perfezionamento interamente online a partenza nel 2020 e master annuale con frequenza prevalentemente a distanza.

 

Qui invece il link alla revisione dell’OMS.

 

Questo articolo fa parte di una serie sul tema delle medical humanities elaborati in occasione della collaborazione SIPeM-Università di Modena e Reggio Emilia e della sponsorizzazione della offerta formativa per il periodo 2019-2020. Seguiteci sul sito www.pedagogiamedica.it per restare informati sul tema.